Nashville PussyNews 

Nashville Pussy a Torino: una data live al Cafè Liber il 9 Gennaio 2017

Nashville Pussy a Torino.
Tornano anche a Torino, il 9 gennaio prossimo al Cafè Liber per la prima data italiana i leggendari Nashville Pussy. La band di Atlanta guidata da Blaine Cartwright con una manciata di dischi ha conquistato cuori ed orecchie degli appassionati di hard rock di tutto il mondo. Insieme a loro due nomi del panorama rock nazionale:I torinesi Roadless che si sono imposti all’attenzione del pubblico con il loro ottimo esordio “Keep Rolling“. Arrivano invece da Verbania le P-FLASH: la giovanissima band a maggioranza femminile propone un pop punk molto fresco ed immediato.

LUNEDÌ 9 GENNAIO 2017
NASHVILLE PUSSY + GUEST – CAFE LIBER – TORINO

I Nashville Pussy nascono nel 1996 da un’idea del chitarrista e cantante Blaine Cartwright e della moglie Ruyter Suys. Con i loro live piuttosto spinti e la loro musica che non disdegna di toccare argomenti scabrosi quali il sesso, la droga e l’alcool, hanno subito catturato l’attenzione di pubblico e media. Il loro esordio discografico risale al 1998, anno in cui debuttano con “Let Them Eat Pussy“, album chiave che ha notevolmente contribuito a creare un’ampia fan base. “Fried Chicken and Coffee“, brano tratto da questo loro primo lavoro discografico, viene subito nominato al Grammy come Best Heavy Metal Performance. Più tardi Parks lascia il gruppo per lasciare posto a Tracy Alzaman al basso che compare così nel secondo album “High as Hell“, registrato nel 2000. Due anni più tardi esce “Say Something Nasty” mentre nel 2003 vede l’uscita di un DVD live relativo ad un concerto tenutosi a Parigi, “Keep on F*ckin in Paris!“. La band affronta un nuovo cambio di bassista, questa volta con il subentro di Karen Cuda e nel 2005 viene pubblicato l’album, intitolato “Get Some“. Nel 2009 esce “From Hell to Texas“, album pubblicato dalla Steamhammer/Audioglobe. Nel nuovo lavoro del gruppo sono presenti, fra le altre cose, schiocchi di fruste, rumore di bottiglie vuote che cadono e di stivali che camminano, in pieno stile western. Dal 2013 la bassista Karen Kuda viene sostituita da Bonnie Buitrago.
La formazione attuale è composta da Blaine Cartwright alla voce e chitarra, Ruyter Suys alla chitarra, Jeremy Thompson alla batteria e Bonnie Buitrago al basso. I Nashville Pussy sono noti anche perché nel corso della loro carriera hanno supportato i tour di numerose band e artisti di grandi rilievo: dai Motörhead a Marilyn Manson, da Reverend Horton Heat a Skid Row.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.