Novembre @ Traffic - 09 04 2016Live Report Live Report Nazionali 

NoVembre tutto l’anno @ Traffic – 09 04 2016

I NoVembre, dopo un lungo periodo di assenza dalle scene musicali, tornano al Traffic per presentare il loro ultimo capolavoro intitolato “URSA“, uscito il 1° aprile scorso (senza pesci).
Supportati da Black Therapy e Shores of Null, hanno mandato in delirio il locale che a stento è riuscito a gestire il Sold Out pazzesco della serata: file improponibili già alle 21; fotografi impazziti che si destreggiavano animatamente in mezzo al pubblico gremito (vista l’assenza di un pit dedicato in serata, non sarebbe stato male per l’evento).

Black Therapy

Aprono la serata i Black Therapy, melodic death metal band romana attiva dal 2009, in giro per l’Italia per un minitour che li terrà impegnati fino a maggio – sabato 10 maggio saranno al K28 di Tortoreto (TE).
I ragazzi sanno il fatto loro, con il loro ultimo album “Symptoms of Common Sickness” hanno firmato per la Revolve Records e calcato palchi europei per promuovere il loro ottimo lavoro.

Setlist – Black Therapy

1-Intro
2-In the Embrace of Sorrow, I Smile
3-The Final Outcome
4-Theogony
5-Black Crow
6-The Time is Dead
7-The Foolishness of Existance
8-Stabbed
9-Mad World

Line Up – Black Therapy

Giuseppe di Giorgio: voce
Daniele Rizzo: chitarra
Lorenzo Carlini; chitarra
Marco Cattaneo: basso
Luca Soldati: basso elettrico

Shores Of Null

A procedere con la serata, un’altra melodic death metal band romana si esibisce al Traffic: gli Shores of Null, attivi dal 2013. Spiazzante la potenzialità vocale di Davide Straccione, che va dal growl più basso e oscuro alle più estese e “pulite” linee melodiche, con il timbro tipico di uno stile quasi grunge.
Con pezzi come “Kings of Null“, “Quiescent” e “Ruins Alive” i ragazzi si sono fatti conoscere, calcando molti palchi europei. Sono reduci dall’Inferno Metal Festival in Norvegia!
Il loro album di debutto, “Quiescence” è stato pubblicato nel 2014 dalla Candlelight Records UK (quella degli Opeth, per intenderci).

Setlist – Shores Of Null

1-The Heap of Meaning
2-Night Will Come
3-Ruins Alive
4-Donau
5-Quiescent
6-Carry On
7-We Ain’t Ashes
8-Kings of Null
9-House
10-Souls of the Abyss
11-Eudaemonia

Line Up – Shores Of Null

Davide Straccione: voce
Raffaele Colace: chitarra
Gabriele Giaccari: chitarra
Matteo Capozucca: basso elettrico
Emilaino Cantiano: batteria

NoVembre

A mezzanotte inoltrata arriva il gruppo tanto atteso, i NoVembre, con una line up inedita, ovvero, il duo storico della band sempre presente: Carmelo Orlando (voce) e Massimigliano Pagliuso (chitarra), con ospiti d’eccezione dalla Puglia: i due fratelli Ferilli, Giuseppe alla chitarra e Carlo alla batteria, e al basso Fabio Fraschini.
Il pubblico scalpita ad ogni pezzo annunciato da Carmelo, rispondendo con un’ovazione.
Stupefacente! L’album “Ursa” è uscito da pochi giorni e i fan ne conoscono già i pezzi a memoria.
Le sonorità sono cupe e avvolgenti nello stesso tempo. Lasciano lo spettatore in atmosfere sospese, quasi ad invocare situazioni di stasi che si vanno via via a delineare, trovando sfogo nel potente scream di Carmelo. Gli arpeggi, gli assoli, passano da una calma apparente alla tempesta più devastante.

Annoluce“, dall’ultimo album, mi ha incantata dalla prima all’ultima nota. Lo stesso per l’emozionante “Umana“.
Non potevano mancare comunque i loro cavalli di battaglia: “Aquamarine“, “TriesteItaliana“, “Anaemia” e “Nostalgiaplatz”.
I NoVembre sono tornati e in grande stile, ogni pezzo è un capolavoro ed il pubblico sa apprezzare la buona musica, speriamo proprio di non dover aspettare altri sette anni per riascoltarli con un nuovo ed emozionante album come appunto “URSA“.

Setlist – NoVembre

1-Anaemia
2-Australis
3-Triesteitaliana
4-Umana
5-Aquamarine
6-Come Pierrot
7-Everasia
8-Annoluce
9-Oceans of Afternoons
10-Nostalgiaplatz
11-Sirens in Filth
12-Child of the Twilight
13-The Dream

Line Up – NoVembre

Carmelo Orlando: Voce
Massimiliano Pagliuso: chitarra
Giuseppe Ferilli: chitarra
Fabio Fraschini: basso elettrico
Carlo Ferilli: batteria

Gallerie Fotografiche di Daniela Bannino

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.