Parkway Drive @ Fabrique - 04 02 2016Live Report Live Report Internazionali 

Parkway Drive a Milano @ Fabrique – 04 02 2016

Il tour europeo dei Parkway Drive per promuovere il nuovo album “IRE“, uscito lo scorso 25 settembre, fa tappa anche in Italia, il 4 febbraio, al Fabrique di Milano; di supporto alla band australiana troviamo i loro conterranei Thy Art is Murder e i britannici Architects.

Serata ben organizzata per gli amanti del metalcore, nell’azzeccata location del Fabrique. Il locale non è tra i più conosciuti della scena milanese, ma ultimamente sta diventando sempre più un luogo importante per i concerti di artisti stranieri; in più l’acustica è molto buona sia nelle aree laterali che in quella centrale.

Thy Art Is Murder

I primi a salire sul palco sono i Thy Art is Murder, band deathcore proveniente dall’Australia, così come gli headliner Parkway Drive; arrivano sul palco del Fabrique dopo aver pubblicato, nel 2015, il loro ultimo album intitolato “Holy War“. Nonostante si sia appena all’inizio del concerto, il pubblico è già carico per supportare la band che presenta le sonorità più aggressive e martellanti di tutta la serata.

Set List – Thy Art Is Murder

1-Absolute Genocide
2-Coffin Dragger
3-Shadow of Eternal Sin
4-The Purest Strain of Hate
5-Reign of Darkness
6-Light Bearer
7-Holy War

Line Up – Thy Art Is Murder

Nick Arthur: voce
Kevin Butler: basso
Sean Delander: chitarra
Andy Marsh: chitarra
Lee Stanton: batteria

Architects

Il secondo gruppo della serata sono gli Architects, band metalcore inglese molto seguita e amata in Italia dai fan del genere. Gli Architects sanno come tenere il palco e far divertire il pubblico.
Sensibili alle tematiche ecologiste, spiccano nel panorama metal di tutto il mondo. Il loro sesto album “Lost  Forever//Lost Togheter” risale al 2014.

Set List – Architects

1-Gravedigger
2-Broken Cross
3-The Devil Is near
4-Dead Man Talking
5-Castles In The Air
6-Colony Collapse
7-Naysayer
8-C.A.N.C.E.R.
9-These Colours Dont’ Run

Line Up – Architects

Sam Carter: voce.
Alex Dean: basso.
Adam Christianson: chitarra ritmica.
Dan Searle: batteria.
Tom Searle: chitarra solista e tastiere.

Parkway Drive

Finalmente è il turno dei Parkway Drive. Tanto attesi, nonostante fossero stati in Italia l’anno scorso. La loro esibizione è davvero degna di nota e il pubblico è rapito. Eseguono i pezzi in modo impeccabile e coinvolgente, proponendo una scaletta che attinge non solo dall’ultimo album, il già nominato “IRE“, ma anche dai precedenti, in particolare, “Deep Blue” e “Horizons“.

Al termine del loro concerto siamo tutti soddisfatti per la bellissima serata.
I Parkway Drive, con degni alfieri gli Architects e i They Art Is Murder, proseguono il loro tour europeo che si concluderà in Olanda il 17 febbraio.

Set List – Parkway Drive

1-Destroyer
2-Dying to Believe
3-Carrion
4-Karma
5-Dark Days
6-Idols and Anchors
7-Vice Grip
8-Dedicated
9-Deliver Me
10-Sleepwalker
11-Wild Eyes
12-Bottom Feeder
13-Swing

Encore:
1-Crushed
2-Home Is for the Heartless

Line Up – Parkway Drive

Ben Gordon: batteria.
Luke Kilpatrick: chitarra ritmica.
Jeff Ling: chitarra solista.
Winston McCall: Voce.
Jia O’Connor: basso.

Gallerie Fotografiche di Chiara Mascetti

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.