Bullet For My Valentine - Gravity - Album CoverNews 

Bullet For My Valentine: il video ufficiale “Piece of Me”

Piece of Me” è il nuovo videoclip ufficiale dei Bullet For My Valentine disponibile online. La traccia è inclusa nel loro ultimo album che si intitola “Gravity“, uscito il 29 giugno.

Guarda qui il video di “Piece of Me

Questa è la tracklist di “Gravity”:

1 Leap Of Faith 3:19
2 Over It 3:48
3 Letting You Go 3:44
4 Not Dead Yet 3:22
5 The Very Last Time 3:57
6 Piece Of Me 3:26
7 Under Again 4:11
8 Gravity 4:01
9 Coma 3:34
10 Don’t Need You 4:50
11 Breathe Underwater 3:41

Il gruppo nacque con il nome di Jeff Killed John, come tribute band dei Metallica e dei Nirvana già nel 1998, e fu fondato dal cantante Matthew “Matt” Tuck, il chitarrista Michael “Padge” Padget, il bassista Nick Crandle e il batterista Michael Thomas. All’inizio era una band nu metal che voleva seguire lo stile dei Korn e dei Limp Bizkit. Tuttavia l’inizio per la band non fu dei migliori a causa dei numerosi litigi, le ostilità crebbero ulteriormente quando altre band gallesi, come i Lostprophets e i Funeral for a Friend, divennero famose e popolari. Quando arrivò anche per loro il momento di registrare un demo furono abbandonati dal bassista Nick Crandle. Non riuscendo a trovare un accordo per registrare il demo si sciolsero. Risolti i dissidi trovarono in Jason James il bassista che stavano cercando e cambiarono il loro nome da Jeff Killed John, prima in Opportunity in Chicago e poi in Bullet for My Valentine. Per molti mesi la band eseguì dei concerti nella speranza di attirare l’interesse di qualche etichetta discografica. Infatti nel 2004 in uno show a Londra la Roadrunner Records mostrò interesse nei Bullet For My Valentine e gli offrì un ingaggio. L’offerta venne rifiutata e la band firmò un contratto per cinque album con la casa discografica Sony BMG e ottenne una licenza per gli UK con la Visible Noise Records. Il debutto inglese del loro primo album, “The Poison“, avvenne il 3 ottobre 2005. L’album ha raggiunto la 128ª posizione della Billboard top 200 e la 21ª posizione della classifica inglese.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.