Produttori Musicali IndipendentiNews 

PMI in disaccordo con la classifica singoli digital combinata

In riferimento all’annuncio della nuova classifica singoli combinata tra download e streaming commissionata da FIMI a GFK, PMI (Produttori Musicali Indipendenti) ha già comunicato il proprio disappunto manifestando che, così come ci è stata proposta, con i criteri suggeriti dalle multinazionali, pur consapevoli della crescita delle attività e dei servizi di streaming, di fatto penalizza gli Artisti Italiani e le aziende Indipendenti.
Riteniamo quindi frettolosa e prematura questa classifica combinata. [quote_simple]”Perchè una classifica diventi ufficiale – ha dichiarato il Presidente Mario Limongelli -bisogna studiare criteri più equi e condivisi: abbiamo fatto delle proposte integrative, ma puntualmente respinte. Siamo seriamente preoccupati per la nostra musica che è cultura e va tutelata con forza in tutte le sedi. Siamo pronti a discutere seriamente con FIMI e GFK per trovare un’adeguata soluzione che consenta a Major, Indipendenti e a tutti gli attori del settore musicale, di trarre benefici da questo ennesimo processo evolutivo del nostro settore”[/quote_simple]

Cosi come presentata, anche gli Artisti Italiani più rappresentativi, quali Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Andrea Bocelli, Negramaro, Vasco Rossi, Emis Killa e tanti altri, rischiano di scomparire da questa classifica a vantaggio degli Artisti internazionali.

In previsione di un cambio di classifica, buon senso vuole che si dia tempo e modo alle aziende di riorganizzare la strategia di promozione e comunicazione delle nuove produzioni: questo elemento, di vitale importanza, e da noi denunciato, è stato disatteso da FIMI e GFK . “Facciamo anche un appello a tutti gli Artisti Italiani di mobilitarsi se non vogliono vedere compromesso il futuro della loro carriera”.

Milano 25 Agosto 2014

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.