The Pretty Reckless - Who You Selling For - Album CoverNews 

The Pretty Reckless: il nuovo brano “Prisoner”

Prisoner” è il nuovo brano reso disponibile online dai The Pretty Reckless, contenuto nel terzo album della band dal titolo “Who You Selling For“, in uscita il 21 Ottobre per l’etichetta Razor & Tie.

Ascolta qui il brano “Prisoner”

Per due anni, Taylor Momsen, già nota per le sue partecipazioni nella pellicola Il Grinch e nella serie TV Gossip Girl, aveva lavorato con molti produttori prima di incontrare Kato Khandwala. Quest’ultimo la presentò a Ben Phillips e i tre cominciarono a scrivere canzoni. Altri tre componenti furono ingaggiati per completare il gruppo.
Il gruppo si chiamava originariamente The Reckless, ma dovettero cambiare nome a causa di problemi di copyright. Il primo concerto del gruppo avvenne il 5 maggio 2009 al The Annex di New York. Dopo molti concerti, la formazione del gruppo era cambiata radicalmente, conservando solo Taylor Momsen come membro originale. La nuova formazione, comprendente John Secolo alla chitarra, Matt Chiarelli al basso e Nick Carbone alla batteria registrò delle demo all’inizio del 2009, prima del tour in supporto alle The Veronicas. Nel 2010 Secolo, Chiarelli e Carbone lasciarono il gruppo.
Nel 2009, la band firmò un contratto con la Interscope Records e il 30 dicembre 2009 pubblica una canzone promozionale, intitolata “Make Me Wanna Die“, in download gratuito sul sito della Interscope. Nel 2010, sul profilo MySpace vennero pubblicati i brani “He Loves You” e “Zombie“.
Make Me Wanna Die” venne inclusa nella colonna sonora del film Kick-Ass; la canzone venne scelta come primo singolo del gruppo e venne pubblicato il 17 maggio 2010, annunciando che l’album di debutto sarebbe stato pubblicato ad agosto. Il 21 giugno 2010 venne pubblicato l’EP “The Pretty Reckless“.
Light Me Up” venne pubblicato il 31 agosto 2010, preceduto dal singolo “Miss Nothing” il 9 agosto, che venne accompagnato da un video musicale il 20 agosto.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.