Dave Evans - Wild - EP CoverNews 

Dave Evans: il video di “Queen Of The Night”

Queen Of The Night” è il video di Dave Evans, il primo cantante degli AC/DC, diffuso online. Il brano è tratto dall’EP “Wild“, la cui uscita è prevista per il prossimo 27 Gennaio. Il lavoro è frutto della collaborazione tra il singer britannico e la rock band norvegese Barbed Wire.
Per l’occasione Evans ha ripescato una canzone che aveva scritto e cantato con gli AC/DC intitolata “Sunset Strip“, mantenendo la maggior parte dei testi originali, ma donando al brano un nuovo arrangiamento. Dopo l’uscita di Evans dagli AC/DC, è stata nuovamente registrata dalla band australiana con Bon Scott alla voce e nuovi testi diventando “Show Business“.

Guarda qui il video di “Queen Of The Night

Questa è la tracklist di “Wild”:

01. Queen Of The Night
02. Sunset Strip
03. Wild
04. Dance With The Devil

Emigrato giovanissimo in Australia con la sua famiglia, Dave Evans canta inizialmente con alcune band minori per poi passare ai Velvet Underground, (gruppo rock di Sydney solamente omonimo dei più famosi Velvet newyorkesi). Dopo lo scioglimento dei Velvet Underground, Evans contatta Malcolm Young, (ex membro degli stessi Velvet), e si offre al suo nuovo gruppo come voce solista. Infatti, ingaggiati anche Colin Burgess, Larry Van Kriedt ed il giovane Angus Young, si formano i primordiali AC/DC (1973). Nonostante i buoni propositi ed un singolo, “Can I Sit Next to You Girl“/”Rocking in the Parlour“, Evans si allontana però dal gruppo per probabili divergenze musicali e di rapporto con i fratelli Young.
Rimpiazzato da Bon Scott alla fine del 1974, Dave Evans forma i Rabbit nel 1976, gruppo glam rock destinato a rimanere in attività fino agli anni ottanta.
Successivamente crea alcuni progetti come Hot Cockerel (1984) e Thunder Down Under (1985-1986), partecipa al tributo per Bon Scott (2000), e pubblica anche due album da solista nel 2004, “Sinner” e nel 2008, “Judgement Day“.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.