JourneyNews 

Journey: reunion con Steve Perry per la Rock And Roll Hall Of Fame il 7 Aprile 2017

Rock And Roll Hall Of Fame.
L’indimenticato cantante della line up classica dei Journey, Steve Perry, sarà presente accanto ai suoi ex compagni durante la cerimonia di induzione nella Rock And Roll Hall Of Fame a New York il prossimo 7 Aprile 2017. A lasciar trapelare la notizia, mandando in delirio tutti i fan, è stato il tastierista Jonathan Cain tramite i social e durante alcune interviste negli USA.
La notizia ha fatto il giro del mondo in pochi minuti e la speranza di poter rivedere il magnifico quintetto dal vivo unito per un’ultima volta si riaccende. Schon, Perry, Valory e Cain, saranno presenti e “indotti” sul palco insieme a Gregg Rolie, Aynsley Dunbar e all’attuale batterista Steve Smith, dal 2015 giunto al suo terzo ciclo storico con i Journey, dopo il licenziamento di Deen Castronovo.
Perry non si esibisce con i Journey ormai da 20 anni, esattamente come per 20 anni ne è stato il frontman indiscusso. Una decina di anni fa, in occasione della cerimonia presso la Hollywood Walk of Fame, aveva dichiarato che le tensioni che avevano portato alla rottura dei rapporti con la sua ex band si erano definitivamente sciolte, eppure i Journey hanno continuato ad incidere dischi e fare tour con il filippino Arnel Pineda, attualmente loro cantante e impressionante clone di Perry. Perry lo scorso Dicembre si è detto “grato” della nomination per l’ingresso nella Rock And Roll Hall Of Fame ma allora non aveva rilasciato dichiarazioni in merito all’accettazione dell’invito a presenziare alla cerimonia.

Di seguito il commento del tastierista Jonathan Cain:

“È ufficiale. Durante quella cerimonia avremo occasione di incontrare Steve Perry dopo tanto tanto tempo e ci divertiremo insieme, ne sono sicuro. A quanto pare le intenzioni di Steve sono quelle di accettare il premio e poi fuggire via. Come spesso capita in queste occasioni però, tutto può accadere… Ovviamente sarà presente anche Arnel a dare del suo meglio, come sa fare lui e come ha ampiamente dimostrato da 10 anni a questa parte… se ci pensate, storicamente è il periodo initerrotto più lungo di devozione ai Journey per un cantante, un record per Arnel e per noi!”.

Di seguito il commento del cantante Arnel Pineda:

“Spero di riuscire a stringergli la mano. Non se n’è mai presentata occasione negli ultimi 10 anni e di sicuro sarò molto emozionato”.

La 32° cerimonia annuale della Rock And Roll Hall Of Fame si svolgerà presso il Barclays Center di Brooklyn, per la terza volta consecutiva e verrà trasmessa su HBO e SiriusXM.

I Journey sono stati fondati nel 1973 a San Francisco, California. La band ha avuto molte fasi durante la sua carriera, ma il successo maggiore lo raggiunse dal finire degli anni settanta fino al primo scioglimento nel 1987. Durante questo periodo, raggiunsero piazzamenti di prestigio nelle classifiche statunitensi specie grazie alle loro power ballad o a canzoni quali “Don’t Stop Believin’” del 1981, che successivamente divenne la traccia più venduta del catalogo iTunes con più di 3 milioni di downloads e il brano che ottenne miglior piazzamento in America. In totale la band raggiunse 2 dischi d’oro, 8 multi-platino e un disco di diamante (tra cui 7 dischi multi-platino consecutivi tra il 1978 e il 1987). Ottennero 19 singoli in top 40, 6 dei quali nella classifica Billboard Hot 100. AllMusic ha descritto i Journey come “uno dei gruppi americani più amati (e talvolta odiati) di genere rock/pop commerciale.”
Secondo la Recording Industry Association of America, i Journey hanno venduto 47 milioni di album negli Stati Uniti, divenendo la ventottesima band più venduta nel Paese. Nel mondo hanno invece venduto più di 75 milioni di album. Un sondaggio del 2005 di USA Today li ha nominati la quinta rock band americana nella storia.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.