Torch - Reignited - Album CoverNews 

Torch: il nuovo album “Reignited” uscirà il 25 Settembre 2020

Reignited” è il titolo del nuovo album con cui gli storici heavy metaller svedesi Torch annunciano il loro ritorno sulla scena. “Reignited” uscirà il prossimo 25 settembre per Metalville Productions, e rappresenta il primo disco completamente nuovo della band, 36 anni dopo “Electrikiss“, uscito nel 1984. Nel 2009, i Torch avevano pubblicato “Dark Sinner“, che però constava in gran parte di pezzi vecchi nuovamente registrati. Nel corso delle ultime decadi, i Torch si sono fatti vedere qualche volta dal vivo, come ad esempio nel 2006 al Keep It True e nel 2018 allo Sweden Rock Festival.

Di seguito l’attuale line-up della band:

Dan Dark – voce
Chris J First – chitarra
Håkky – chitarra
Ian Greg – basso
Steve Streaker – batteria

Questa è la tracklist di “Reignited”:

01. Knuckle Duster
02. Collateral Damage
03. All Metal, No Rust
04. Feed The Flame
05. In The Dead Of Night
06. Cradle To Grave
07. Snake Charmer
08. Intruder
09. To the Devil His Due

Più veloce, più pesante e più forte! Questo era il motto quando si formarono i Torch nel 1980. L’EP è stato rilasciato nel 1982. Nonostante fosse un progetto a basso budget, le vendite superarono tutte le aspettative. La prima stampa si esaurì immediatamente e all’improvviso la band guadagnò fan in tutto il mondo. Parte della popolarità del disco era probabilmente dovuta alla pura energia, ma anche a causa di alcuni classici dei Torch. “Threshold of Pain” era così popolare che decisero di ri-registrarla per il loro primo album del 1983. Questo primo disco conteneva molti classici. “Warlock” è probabilmente è la loro canzone più popolare. “Beauty & the Beast” è un altra favorita, così come “Battleaxe“. “Sweet Desire” ottenne successo dal vivo e “Watcher of the Night” divenne un successo con molti fan che in seguito passarono al thrash/speed metal. Quella scena era appena iniziata quando la band registrò l’album. Non erano a conoscenza dell’intero movimento che ha creato band come i Metallica e i Megadeth, volevano solo scrivere una canzone molto veloce. Per coincidenza, in seguito i Torch sono stati nella stessa etichetta dei Metallica (Music for Nations) e pubblicarono il secondo album “Electrikiss“), allo stesso tempo, entrambi con sedie elettriche sulle copertine (anche se “Ride the Lightning” ha venduto un paio di copie in più rispetto a “Electrikiss“).

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.