Robert DahlqvistNews 

The Hellacopters: morto l’ex chitarrista Robert Dahlqvist

Robert Dahlqvist, l’ex chitarrista degli Hellacopèters è morto all’età di 40 anni. Le cause della morte non sono state ancora rese note. Ennesima brutta notizia nel mondo del Rock, resa nota sulla pagina Facebook ufficiale della band, con un breve comunicato. Dahlqvist aveva fatto parte della band dal 1998 al 2008, oltre ad avere fondato i Dundertåget nel 2004.

Di seguito il comunicato della band:

“E’ difficile trovare le parole giuste, in questo momento, ma è con gran tristezza che dobbiamo annunciare che Robert “String” Dahlqvist è morto. In 10 anni, abbiamo girato il mondo svariate volte, condiviso mezzi ricreativi e dischi. Abbiamo suonato nei piccoli club e nei festival. E’ incredibilmente difficile descrivere a parole quello che le sue corde hanno significato per noi. Impossibile descrivere quanto ci mancherà. I nostri pensieri vanno a tutti i ricordi grandiosi delle cose che abbiamo fatto insieme, e alla sua famiglia. Finchè non ci incontreremo di nuovo”.

Robert Dahlqvist aveva trovato il difficile compito di sostituire Dregen nella band, e dopo un veloce periodo di rodaggio, diventò subito parte integrante della fondamentale band rock svedese, fino al loro scioglimento nel 2009. Non ha preso parte alla reunion dell’anno scorso, visto che era tornato Dregen per suonare ai festival estivi. Nel 2013 aveva pubblicato anche un abum solista.

Gli Hellacopters sono stati un gruppo garage punk svedese formatosi nel 1994 e discioltosi nel 2008. Nati da membri degli Entombed e dei Backyard Babies, gli Hellacopters sono gli ambasciatori della new wave di rock scandinavo. La storia del gruppo inizia nel 1994, quando Nicke, Dregen, Kenny e Robert incidono il singolo di debutto “Killing Allan“, che esce nel gennaio dell’anno successivo.
Musicalmente il gruppo si propone come un incrocio tra Mc5, Motörhead e Kiss. Il primo album “Supershitty To The Max!“, registrato in 26 ore, esce nel 1996 per la White Jazz Records, e vince il Grammy svedese come miglior album hard rock. In seguito al successo di questo album, gli Hellacopters aprono le date scandinave del tour dei Kiss.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.