Rose Tattoo - Scarred For Live - Boxset CoverNews 

Rose Tattoo: il nuovo special box set “Scarred For Live” il 12 Ottobre 2018

Scarred For Live” è il nuovo special box set che i Rose Tattoo pubblicheranno il prossimo 12 ottobre. La release contiene 5 CD, i brani più famosi suonati live dalla band australiana tra il 1980 e il 1982. Il box set include anche foto rare e note trascritte dal giornalista Dave Thompson.

Questa è la tracklist di “Scarred For Live”:

Disc 1: Mount Druitt, Sydney, Australia – January 1, 1980

01. Snow Queen
02. Tramp
03. Astra Wally
04. Sweet Love
05. Nice Boys (‘Play Rock ‘N’ Roll)
06. The Butcher And Fast Eddy
07. Rock ‘N’ Roll Outlaw
08. Bad Boy For Love
09. One Of The Boys

Disc 2: Bondi Lifesaver, Sydney, Australia – August 31, 1980

01. One Of The Boys
02. Astral Wally
03. Tramp
04. Movin’ On
05. Remedy
06. The Butcher And Fast Eddy
07. Nice Boys (Don’t Play Rock ‘N’ Roll)
08. She’s Gone
09. Snow Queen
10. Rock ‘N’ Roll Outlaw
11. Oxford St. Nick
12. Going Down
13. Sweet Love
14. Bad Boy For Love

Disc 3: Reading Rock Festival, United Kingdom – August 29, 1981

01. Snow Queen
02. Tramp
03. Astra Wally
04. Sweet Love
05. Nice Boys (Don’t Play Rock ‘N’ Roll)
06. The Butcher And Fast Eddy
07. Rock ‘N’ Roll Outlaw
08. Bad Boy For Love
09. One Of The Boys

Disc 4: Hordern Pavillion, Sydney, Australia – April 30, 1982

01. Out Of This Place
02. Bad Boy For Love
03. Assault & Battery
04. Tramp
05. The Butcher And Fast Eddy
06. Rock ‘N’ Roll Is King
07. Manzil Madness
08. One Of Boys
09. Chinese Dunkirk
10. Rock ‘N’ Roll Outlaw
11. Astra Wally
12. All The Lessons
13. Nice Boys (Don’t Play Rock ‘N’ Roll)
14. Money (That’s What I Want)
15. Going Down
16. Suicide City

Disc 5: Wax Museum, Washington DC, USA – December 12, 1982

01. Bad Boy For Love
02. Rock ‘N’ Roll Outlaw
03. We Can’t Be Beaten
04. One Of The Boys
05. The Butcher And Fast Eddy
06. Juice On The Loose
07. Rock ‘N’ Roll Is King
08. Branded
09. Scarred For Life

I Rose Tattoo vennero fondati a Sydney nel 1976 dall’ex bassista dei Band of Light, Ian Rilen. A completare la formazione furono originariamente l’ex-bassista dei Buffalo, Peter Wells alla chitarra, Tony Lake alla voce, il chitarrista ritmico Leigh Johnston ed il batterista Michael “Stork” Vandersluys. Lake e Johnston però abbandonarono il progetto prematuramente sostituiti rispettivamente dall’ex cantante dei Buster Brown, Gary “Angry” Anderson ed il chitarrista Mick Cocks. Debuttarono al locale Chequers nel capodanno del 1976, che alcuni anni prima aveva lanciato gli AC/DC. Ispirati da gruppi rock & roll britannici come Rolling Stones e i Faces, e grazie alle crude sonorità del boogie hard rock, la band conquistò una buona fetta di appassionati attorno all’area di Sydney; tanto che Bon Scott, voce degli AC/DC nonché un loro grande fan, li raccomandò alla Albert Productions, etichetta discografica con cui collaboravano i produttori Harry Vanda e George Young (quest’ultimo, fratello di Angus e Malcolm Young degli AC/DC). Vanda e Young erano inoltre produttori degli stessi AC/DC nonché membri degli Easybeats. Il batterista Michael Vandersluys venne presto sostituito da Dallas “Digger” Royal. Con la Albert Productions pubblicarono il primo singolo “Bad Boy for Love“, brano composto da Rilen, che lasciò la band sul territorio australiano. L’album di debutto “Rose Tattoo” venne pubblicato nel novembre 1978 e prodotto da Vanda e Young.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.