Six Feet UnderNews 

Six Feet Under: il nuovo album nel 2017

I Six Feet Under hanno completato le registrazioni del nuovo album, il successore di “Crypt Of The Devil“, che vedrà la luce nel 2017.

Di seguito il commento del cantante Chris Barnes:

“Il nostro nuovo album non assomiglia a nessuno degli album precedenti. Così come “Haunted” non assomigliava a “Tomb Of The Mutilated“, “Maximum Violence” non assomigliava “Warpath” e “Undead” non assomigliava a “13“. Se ci si aspetta delle sonorità simili alle release precedenti, molti resteranno delusi. Detto questo, il nuovo materiale che abbiamo registrato è totalmente fuori controllo: si tratta del lavoro più brutale, intenso e dannatamente groove mai realizzato prima d’ora!”.

I Six Feet Under nascono nel 1993 come side-project di Chris Barnes dei Cannibal Corpse e Allen West degli Obituary. Poco dopo il bassista Terry Butler (già compagno di gruppo di West nei Massacre) ed il batterista Greg Gall completano la formazione. Nel 1995 esce l’album di debutto “Haunted” il quale riceve buone critiche. Barnes fa dei Six Feet Under il suo gruppo principale e nel 1995 lascia i Cannibal Corpse durante le registrazioni dell’album “Vile“. I Six Feet Under si differenziano dalla maggior parte dei gruppi death metal in quanto non basano la loro musica sulla velocità di esecuzione e sull’utilizzo del blast beat. Il gruppo fa un grande uso di mid-tempo e groove più difficili da trovare nel death metal tradizionale. Dal punto di vista del cantato Chris Barnes è considerato uno dei pionieri del growl, che esegue a tonalità molto basse ed occasionalmente viene alternato allo scream. Le tematiche sono incentrate sulla violenza, sulla morte, sulla politica e sulla legalizzazione della marijuana.

Discografia:
1995 – Haunted
1997 – Warpath
1999 – Maximum Violence
2001 – True Carnage
2003 – Bringer of Blood
2005 – 13
2007 – Commandment
2008 – Death Rituals
2012 – Undead
2013 – Unborn
2015 – Crypt of the Devil

Six Feet Underline up:
Chris Barnes – voce
Steve Swanson – chitarra
Jeff Hughell – basso
Marco Pitruzzella – batteria

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.