Orange GoblinNews 

Orange Goblin: il nuovo singolo “Sons Of Salem”

Sons Of Salem” è il nuovo singolo degli Orange Goblin disponibile online. La traccia si trova in “The Wolf Bites Back“, il nuovo album della stoner band inglese, in uscita il 15 giugno 2018 tramite Candlelight/Spinefarm. Il disco conterrà nove brani ed è stato prodotto da Jaime Gomez Arellan. Il cantante della band, Ben Ward, ha dichiarato inoltre che si tratta del disco più pesante della produzione del gruppo fino ad ora, più oscuro degli altri anche per le tematiche dei testi e per le musiche. Non si conosce ancora la tracklist completa, ma alcuni titoli dei brani saranno, oltre a “Son Of Salem“, “Ghost Of The Primitives“, “Burn The Ships“, “Zeitgeist” e “Suicide Division“.

Ascolta qui il brano “Sons Of Salem” e per il preorder dell’album “The Wolf Bites Back” -> link

Ricordiamo anche che gli Orange Goblin passeranno dall’Italia per due date live il prossimo maggio a Roma e Pavia.

Venerdì 4 Maggio 2018
Orange Goblin + Guest
Planet – Roma

Sabato 5 Maggio 2018
Orange Goblin + Guest
Dagda
– Retorbido (Pavia)

Gli Orange Goblin, chiamati inizialmente Our Haunted Kingdom, sono un gruppo stoner metal britannico, formatosi a Londra nel 1995. I primi tre album del gruppo sono di genere stoner, mentre a partire dall’album “Coup de Grace” il suono è diventato heavy metal. La band pubblicò un singolo split da 7 pollici, “Electric Wizard” / “Our Haunted Kingdom” con gli Electric Wizard nel 1996 su Rise Above Records prima di cambiare il loro nome in Orange Goblin. I primi tre album in studio con il nome di Orange Goblin, “Frequencies from Planet Ten” (1997), “Time Traveling Blues” (1998) e “The Big Black “(2000) erano nei generi stoner metal e doom metal, e sono stati anche descritti come space rock, ma in “Coup de Grace” del 2002 hanno iniziato ad aggiungere punk rock, hard rock e altre influenze al loro sound. Il loro album “Thieving from the House of God“, pubblicato nel 2004 includeva una cover di “Just Got Paid” dei ZZ Top.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.