11 marzo 1964 - nasce Vinnie PaulNews 

Vinnie Paul: svelata la causa della sua morte

Svelata la causa della morte di Vinnie Paul, deceduto improvvisamente nella sua casa di Las Vegas lo scorso 22 giugno. Si è trattato di una morte per cause naturali, dovuta a un difetto cardiaco del batterista americano, chiamato cardiomiopatia dilatativa, che porta a un indebolimento del muscolo cardiaco che impedisce di pompare sengue adeguatamente, associata a una coronaropatia. Per quanto riguarda invece le ultime attività musicali di Vinnie Paul, che aveva terminato le registrazioni dell’ultimo album degli Hellyeah, non ci sono ancora aggiornamenti, quindi non si sa se questo ultimo album vedrà mai la luce o meno.

Vincent Paul Abbott è il batterista e cofondatore, assieme al fratello chitarrista Darrell Lance Abbott dei Pantera, e milita per breve tempo anche in gruppi come i Damageplan ed i Rebel Meets Rebel. È anche il fondatore e presidente dell’etichetta discografica Big Vin Records. Figlio del produttore discografico e compositore country Jerry Abbott, Vincent fonda nel 1981, assieme al chitarrista, nonché fratello minore Diamond Darrell (Darrell Lance Abbott, che più in là verrà soprannominato Dimebag), Rex Brown (basso) e Terry Glaze (voce), i Pantera che, nel 1983, debuttano con l’album “Metal Magic“. Il grande talento batteristico di Paul si può apprezzare a pieno in brani come “Primal Concrete Sledge“, “Psycho Holiday“, “Domination” e “The Art Of Shredding“. Nel 1994 esce “Far Beyond Driven” dove, nel singolo “Becoming“, Vinnie Paul esegue un intricato groove con la doppia cassa considerato, ancora oggi, tra i più complicati e caratteristici nella musica metal. Dopo lo scioglimento dei Pantera, avvenuto nel 2003, Vinnie Paul e Dimebag Darrell fondano i Damageplan con Patrick Lachman, ex chitarrista di Rob Halford, (qui in veste di cantante), ed il bassista Bob Zilla. La band pubblica l’album “New Found Power“, unico lavoro della formazione, a causa della morte di Darrell, ucciso a colpi di pistola da uno schizofrenico fan dei Pantera durante un concerto l’8 dicembre 2004 a Columbus, Ohio. A circa un anno e mezzo dalla scomparsa del fratello, Vinnie riprende l’attività musicale, fondando, nel febbraio 2006, una sua etichetta discografica, la Big Vin Records e diventa endorser per i marchi Ddrum (batteria), Sabian (piatti) e Vic Firth (bacchette). I fratelli Abbott suonano nella band di David Allan Coe per il progetto Rebel Meets Rebel, dal quale scaturisce un disco, l’omonimo “Rebel Meets Rebel“, pubblicato nel 2006 dopo la morte di Dimebag. Vinnie ha anche messo su una band chiamata Hellyeah, assieme al cantante Chad Gray, ai chitarristi Greg Tribbett e Tom Maxwell, e al bassista Jerry Montano. Nell’aprile del 2007 è uscito il primo album della band, intitolato semplicemente “Hellyeah“, preceduto dal singolo “You Wouldn’t Know“. L’album ha ottenuto un discreto successo, debuttando, inoltre, alla posizione numero 9 di Billboard 200. Nel 2011 ha suonato la canzone “Mouth For War” insieme agli Avenged Sevenfold al Revolver Golden Gods.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.