Candlemass - Sweet Evil Sun - Album CoverNews 

Candlemass: il nuovo album “Sweet Evil Sun” uscirà il 18 Novembre 2022

Sweet Evil Sun” è il titolo del prossimo album in uscita il 18 novembre 2022 per Napalm Records della leggendaria doom metal band svedese Candlemass. Il disco è stato registrato agli studi NOX di Stoccolma con il produttore Marcus Jidell. La copertina è stata disegnata da Erik Rovanperä.

Di seguito il commento del bassista e leader Leif Edling:

“”Sweet Evil Sun” parla di speranza, impegno, adorazione e fallimento. Riguarda tutte le battaglie personali che fai, ma anche il decadimento senza fine dell’umanità. Abbiamo impiegato più di un anno per realizzare questo disco e non c’è una traccia brutta! Ci siamo divertiti moltissimo a registrarlo e non vediamo l’ora che venga pubblicato. È Doom, è Metal! È tutta l’essenza dei Candlemass!”.

Questa sarà la tracklist di “Sweet Evil Sun”:

01. Wizard Of The Vortex
02. Sweet Evil Sun
03. Angel Battle
04. Black Butterfly
05. When Death Sighs
06. Scandinavian Gods
07. Devil Voodoo
08. Crucified
09. Goddess
10. A Cup Of Coffin (Outro)

I Candlemass sono considerati una delle band più influenti della scena doom metal anni ottanta. Dopo aver sciolto il suo gruppo precedente, i Nemesis, il bassista Leif Edling fondò una nuova band sotto il nome di Candlemass (forse una grafia volutamente alterata di candlemas). Nel 1986 il gruppo pubblica per la Black Dragon Records il proprio esordio discografico intitolato “Epicus Doomicus Metallicus“. Lo stile del gruppo, pur essendo fortemente influenzato dai Black Sabbath, risultò originale nel suo efficace mix di riff epici e mid-tempos. La stampa, entusiasta del lavoro, definì lo stile come Epic Doom Metal, etichetta che il gruppo tuttora utilizza. Il disco non venne supportato da alcun tour in quanto i Candlemass soffrirono per tutto il primo periodo della loro esistenza della mancanza di una formazione fissa che consentisse loro di esibirsi dal vivo. Risolti i problemi di formazione con l’inserimento del chitarrista solista Lars Johansson, del batterista Jan Lindh e dell’istrionico cantante Messiah Marcolin (mezzo tenore naturale), il gruppo pubblica nel 1987 per la Active Records quello che da molti è considerato il loro picco creativo: “Nightfall“.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.