Foo Fighters - Concrete And Gold - Album CoverNews 

Foo Fighters: il nuovo video “The Sky Is A Neighborhood”

The Sky Is A Neighborhood” è il nuovo video ufficiale che i Foo Fighters hanno diffuso online. Il brano si trova in “Concrete And Gold“, l’ultimo album della band americana in uscita il prossimo 15 settembre per Columbia Records.

Guarda qui il video di “The Sky Is A Neighborhood

Di seguito il commento di Dave Grohl riguardo la genesi del brano:

“Una notte stavo ammirando le stelle e immaginavo che su di esse ci potesse essere la vita così come sul nostro pianeta. Così ho deciso di considerare il cielo come un nostro vicino di casa… credo che dobbiamo cercare di non arrecare altro danno a questo bellissimo universo così pieno di vita. Detto questo, quando pensai al brano, non avevo in testa la musica, ma solo il titolo. Così, ogni giorno, canticchiavo qualcosa che avevo in testa che poi si è trasformata nella canzone. “The Sky Is A Neighborhood” è un pezzo veramente forte che completa alla grande il nostro nuovo album”.

Questa sarà la tracklist di “Concrete And Gold”:

1-T-Shirt
2-Run
3-Make It Right
4-The Sky Is A Neighborhood
5-La Dee Da
6-Dirty Water
7-Arrows
8-Happy Ever After (Zero Hour)
9-Sunday Rain
10-The Line
11-Concrete And Gold

I Foo Fighters sono un gruppo alternative rock statunitense fondato a Seattle nel 1994 dal musicista Dave Grohl, ex batterista dei Nirvana. Nato dopo lo scioglimento dei Nirvana successivo alla morte di Kurt Cobain, il gruppo deriva il proprio nome dal termine foo fighter, espressione usata per indicare, durante la seconda guerra mondiale, quegli strani avvistamenti aerei riferiti da alcuni piloti alleati, simili a quelli che generalmente vengono chiamati UFO. Prima della pubblicazione del disco di esordio, “Foo Fighters” (1995), in cui l’unico membro ufficiale del gruppo risultava Grohl come chitarrista, cantante, bassista e batterista, l’ex batterista dei Nirvana reclutò Nate Mendel al basso e William Goldsmith alla batteria, entrambi dei Sunny Day Real Estate, a cui si aggiunse il chitarrista turnista dei Nirvana, Pat Smear. Goldsmith lasciò la band durante le registrazioni del secondo album della band, “The Colour and the Shape” (1997), per incomprensioni con Grohl, che incise da sé molte delle parti di batteria. Poco dopo lasciò il gruppo anche Smear, che si sarebbe riunito al sodalizio solo nel 2005. I due furono sostituiti da Taylor Hawkins alla batteria e Franz Stahl alla chitarra, quest’ultimo tuttavia licenziato prima dell’uscita del terzo disco della band, “There Is Nothing Left to Lose” (1999). I Foo Fighters proseguirono come trio per un breve periodo, prima dell’ingresso di Chris Shiflett come chitarrista solista dopo l’uscita di “There Is Nothing Left to Lose“. Il quarto album, “One by One“, uscì nel 2002. Nel 2005 uscì il doppio album “In Your Honor“, diviso tra canzoni acustiche e pezzi più rock. Seguirono “Echoes, Silence, Patience & Grace” (2007) e “Wasting Light” (2011), disco in cui Smear tornò come membro a tempo pieno. Nel 2014 fu la volta di “Sonic Highways“, colonna sonora della serie di documentari del medesimo nome. I Foo Fighters hanno vinto numerosi Grammy Award, tra cui quattro per il miglior album rock.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.