Roger Daltrey - Thanks A Lot Mr Kibblewhite My Story - Book CoverNews 

Roger Daltrey: l’autobiografia “Thanks A Lot Mr. Kibblewhite: My Story” a Ottobre 2018

Thanks A Lot Mr. Kibblewhite: My Story” è il titolo dell’autobiografia di Roger Daltrey, cantante della band The Who, che la casa editrice Blink Publishing pubblicherà il prossimo 18 ottobre nel Regno Unito e il 23 negli U.S.A.. Il libro ha richiesto una lavorazione di tre anni e, stando a quanto dichiarato dal manager director della casa editrice, si tratterà di una lettura scorrevole, divertente e piena di aneddoti inediti.

Roger Harry Daltrey, noto cantante del gruppo rock-mod The Who. Roger Daltrey è il prototipo del frontman di una band rock: comportamenti da macho, sfrontatezza, energia, ma anche la capacità di interpretare con intensità ballate romantiche; il tutto, unito ad una voce inconfondibile e molto potente, lo ha reso e lo rende, come dimostrato all’esibizione al Live8, uno dei più grandi cantanti della storia del rock. Ha ottenuto anche un discreto successo come artista solista sin dal suo esordio nel 1973 con l’album “Daltrey“. Nel 1974 viene scelto da Ken Russell per il ruolo di protagonista in Tommy nel film ispirato all’omonima opera rock dei The Who e, a seguito della buona interpretazione, anche per Listzomania. Nel 1975 pubblica “Ride a Rock Horse” che vince il premio come migliore copertina dell’anno. Nel 1983 partecipa, nel ruolo di Macheath, alla ripresa video de L’opera del mendicante (The Beggar’s Opera), lavoro teatrale del 1728. Dopo lo scioglimento dei The Who alterna una carriera solista, non proprio brillante, ad apparizioni teatrali e televisive, tra cui una presenza al Freddie Mercury Tribute Concert, dove canta la canzone “I Want It All” in memoria dello storico frontman Freddie Mercury. La sua è considerata una delle migliori prestazioni dell’evento. Di recente, come molti altri artisti e musicisti, ha protestato contro il premier Gordon Brown, accusato di non aiutare i musicisti. Il cantante in particolare ha chiesto l’estensione a 70 anni del copyright. Il 14 marzo 2014 esce “Going Back Home” album rock-blues in collaborazione con Wilko Johnson. Daltrey supporta il Partito Laburista, ma è fortemente contrario all’immigrazione di massa, sostenendo che le attuali politiche migratorie stanno rovinando la classe lavoratrice inglese. Ha anche espresso la sua ammirazione per la regina Elisabetta II. Ha recitato nella puntata “Leggenda vivente” della serie tv CSI – Scena Del Crimine, nella parte di Mickey Dunn, un gangster degli anni 70 diventato leggenda dopo la sua misteriosa scomparsa. Ha recitato nell’ultimo episodio della prima stagione e nel quindicesimo della terza stagione di Highlander (serie televisiva) interpretando il ruolo di Hugh Fitzcairn un Immortale amico del protagonista Duncan MacLeod. Appare nella parte di se stesso in una puntata dello show Affari di famiglia, cantando “My Generation” insieme al protagonista.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.