Michael Angelo Batio - More Machine Than Man - Album CoverNews 

Michael Angelo Batio: il video “The Badlands”

The Badlands” è il nuovo videoclip ufficiale di Michael Angelo Batio disponibile online. La traccia si trova in “More Machine Than Man“, il prossimo album che il chitarrista americano pubblicherà il 12 giugno per Rat Pak Records. Sul disco saranno presenti in veste di ospiti il batterista Chris Adler (Lamb Of God, Megadeth, Protest The Hero), il bassista Victor Wooten e il chitarrista Andrea Martongelli (Arthemis).

Guarda qui il video di “The Badlands

Questa è la tracklist di “More Machine Than Man”:

01. Laser Guided
02. The Badlands
03 Put All Fear Aside
04. More Machine Than Man (feat. Chris Adler)
05. Dreamin’ Of 1986
06. Beyond The Outer Limits
07. The Two Sirens (feat. Chris Adler)
08. AVTD (feat. Victor Wooten)
09. The Countdown Is On (feat. Andrea Martongelli)
10. Rhythm Reprise (I Pray The Lord)
Bonus versioni CD e digitale:
11. 21st Century Beck
12. Charlie Went To Chicago
13. No Backup Plan

Michael Angelo Batio, detto anche solo Michael Angelo. Ha frequentato la Northeastern Illinois University ricevendo la laurea in teoria musicale e composizione ed è considerato uno dei chitarristi più veloci del mondo. La rivista Guitar One lo ha votato nel 2003 il più veloce shredder (chitarrista dotato di notevole tecnica e velocità) di tutti i tempi, definendolo un capriccio della natura; più che un uomo, una macchina. Batio ha iniziato a suonare la chitarra a dieci anni. È l’inventore della quad guitar, una chitarra con quattro manici a stella, di cui i due inferiori a 6 corde e i due superiori a 7 corde; tuttavia l’unico esemplare di questo modello venne rubato durante un concerto e solo due quarti vennero rinvenuti sul mercato nel 2004, e riconsegnatigli da un fan. Nel 2007 la Dean Guitars, sponsor storico del chitarrista, ha costruito una seconda quad guitar in unico esemplare celebrativo. Forte di una conoscenza totale del suo strumento, Batio è anche inventore di alcuni sistemi elettronici per attenuare i disturbi in uscita dalla chitarra, ottenendo legati e tapping molto precisi. E’ stato uno dei primi chitarristi in grado di suonare in legato anche con impugnatura sopra il manico e ha anche suonato chitarre a 29 tasti. Ha fatto parte della band del cantante Jim Gillette, in seguito diventati i Nitro, dal 1987 al 1992.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.