“The Feed Machine Tour”: i Nickelback a Milano il 19 Giugno

/wp-content/uploads/2017/12/nickelback_the_feed_machine_tour_mediolanum_forum_2018.png“The Feed Machine Tour”: i Nickelback a Milano il 19 Giugno

The Feed Machine Tour” 2018 rappresenta il trionfante ritorno della formazione canadese Nickelback in Europa dopo l’uscita del nono (ed omonimo) album in studio!

Nickelback – “The Feed Machine Tour” 2018 – I Dettagli:

Martedi 19 GIUGNO 2018
Mediolanun Forum, Milano
Biglietti in vendita a partire dalle ore 10.00 di lunedì 11 Dicembre su Ticketone -> link

I Nickelback sono un gruppo rock canadese, formatosi nel 1995 ad Hanna (Alberta). Hanno venduto più di 50 milioni di copie dei loro dischi in tutto il mondo. Hanno vinto 12 Juno Awards delle 28 nomination totali, 1 American Music Award, 2 Video Music Awards. Nel 2006 ottengono il prestigioso World Music Award come miglior gruppo rock. La band inizia la sua vita ad Hanna, a più di 200 chilometri a nordest di Calgary in Canada, facendosi le ossa in una cover band di nome Village Idiots, formata da Chad Kroeger, Ryan Peake, Mike Kroeger e Brandon Kroeger, interpretando molte canzoni dei Metallica e dei Led Zeppelin. Stanco di interpretare canzoni altrui, Chad Kroeger scrive una manciata di canzoni originali, si fa prestare 4000 dollari dal patrigno e va in trasferta a Vancouver per registrare nello studio di un amico la loro prima demo, che sarà successivamente l’EP “Hesher“.
Quel che ne viene fuori è confortante, tanto che la trasferta diventa definitiva e nel 1996 Chad viene raggiunto dal fratello Mike e il cugino Brandon. A loro si aggiunge in seguito Ryan. I quattro pubblicano l’album di debutto “Curb“, che ottiene un discreto successo nella terra natia. “Fly” diventa il primo singolo dei Nickelback. In seguito il gruppo comincia un tour lunghissimo per capitalizzare la crescente popolarità. Chad tartassa insistentemente le radio richiedendo di trasmettere il loro singolo. L’assedio telefonico ai DJ funziona e la band si costruisce un suo seguito. Nel 1997 il batterista Brandon Kroeger lascia la band e verso la fine di quell’anno viene ingaggiato Mitch Guindon, che tuttavia lascia la band nel 1998 perché aveva trovato un altro lavoro. Nell’estate del 1998 Ryan Vikedal diventa il batterista ufficiale della band.

Author Description

Fabietto Pugliese

Fabietto Pugliese

Collezionista di vinili e memorabilia dei Kiss; ama il metal in ogni sua forma (heavy, street, glam, thrash, prog, power/speed metal). Da qualche anno colleziona anche vinili di hard rock prog anni ’70, soprattutto italiano. Cerca di tramandare la conoscenza ai posteri attraverso la pagina facebook di Rome by Wild.

No comments yet.

Join the Conversation