Thunder - The Greatest Hits - Album CoverNews 

Thunder: l’album “The Greatest Hits” in uscita il 27 Settembre 2019

The Greatest Hits” è la nuova raccolta che i rocker britannici Thunder pubblicheranno il prossimo 27 settembre tramite BMG. Si tratta di una compilation antologica che conterrà brani tratti dalla trentennale carriera della band, sarà disponibile in diversi formati tra cui 2CD, Expanded 3CD (contenente una live session registrata al Planet Rock il 18 gennaio 2019), 3LP e digital download.

Questa è la tracklist di “The Greatest Hits”:

CD1 [of both 2 and 3CD formats]

Dirty Love
Love Walked In
She’s So Fine
A Better Man
Backstreet Symphony
Low Life In High Places
River Of Pain
Like A Satellite
Stand Up
Living For Today
Love Worth Dying For
Just Another Suicide
All I Ever Wanted
Gimme Shelter [recorded for charity in 1993]

CD2 [of both 2 and 3CD formats]

01. I Love You More Than Rock N Roll
02. Loser
03. I’m Dreaming Again
04. The Devil Made Me Do It
05. On The Radio
06. The Rain
07. Wonder Days
08. Rip It Up
09. In Another Life
10. Right From The Start
11. The Thing I Want
12. Future Train [2019 Version]
13. Low Life In High Places [2019 Version]
14. Your Time Is Gonna Come [LED ZEPPELIN cover, recorded in summer 2018 during the “Please Remain Seated” album session. Previously unreleased.]

CD3

01. Bigger Than Both Of Us
02. Serpentine
03. She’s So Fine
04. Blown Away
05. River Of Pain
06. Stand Up

Le origini dei Thunder possono essere ritrovate in una band anni 70 proveniente da Londra chiamata Nuthin’ Fancy, che includeva il cantante Danny Bowes, il chitarrista Luke Morley, il bassista Mac McKenzie ed il batterista Chris Hussey. Bowes e Morley si erano conosciuti alla Haberdashers’ Askes School nel quartiere di New Cross nel 1975, dando inizio ad una collaborazione che continua tutt’oggi. Presto Hussey e McKenzie abbandonarono la formazione, e quest’ultimo raggiunse i Dumpy’s Rusty Nuts (più tardi divenne il manager dei Thunder), così le sostituzioni furono Gary “Harry” James (batteria) Nick Linden (basso). Questa incarnazione dei Nuthin’ Fancy realizzò un singolo prima di cambiare nome di Terraplane, che fu adottato nei primi anni ottanta. Con questo nome il gruppo realizzò una serie di singoli e due album sulle scie del pop rock per la Epic Records prima di sciogliersi. Scegliendo di rimanere assieme, il trio composto da Bowes, Morley e James si riunì per fondare un nuovo gruppo che prenderà il nome di Thunder, a cui venne aggiunto il chitarrista/tastierista Ben Matthews. Firmarono per la EMI Records il 28 aprile del 1989 e completarono la formazione il 2 maggio con il bassista Mark “Snake” Luckhurst. I Thunder debuttarono ad un piccolo concerto il 13 luglio al Reid’s Club di Southend davanti a sole 35 persone. Dopo questo inizio, il gruppo proseguì con alcune date nel circuito dei club del Regno Unito, suonando da spalla ad altre band locali. Il disco di debutto “Back Street Symphony“, registrato nell’ottobre 1989 e prodotto dall’ex membro dei Duran Duran, Andy Taylor (che ironicamente aveva pubblicato nel 1987 un disco solista intitolato proprio “Thunder“) venne pubblicato nell’aprile del 1990 per la EMI in Gran Bretagna e per la Capitol Records negli States.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.