Magnum - The Monster Roars - Album CoverNews 

Magnum: il nuovo album “The Monster Roars” in uscita il 14 Gennaio 2022

The Monster Roars” è il titolo del nuovo album che i Magnum pubblicheranno il 14 gennaio 2022 su SPV/Steamhammer. Il disco è anticipato dai due singoli “I Won’t Let You Down” e “No Steppin’ Stones“. Composto da 12 tracce, “The Monster Roars” sarà disponibile anche come boxset in edizione limitata, contenente tre bonustrack, una nuova versione di “Days Of No Trust“, opener dell’album del 1988 “Wings Of Heaven“, una nuova versione rimasterizzata di “Sweets For My Sweet“, primo singolo della loro carriera del 1975, e un brano inedito di quello stesso periodo. Da marzo 2022 la band tornerà in Europa per un grande tour di cui si attendono i dettagli.

Questa è la tracklist di “The Monster Roars”:

01. The Monster Roars (3:57)
02. Remember (5:05)
03. All You Believe In (5:01)
04. I Won’t Let You Down (3:57)
05. The Present Not The Past (5:27)
06. No Steppin’ Stones (3:57)
07. That Freedom Word (4:52)
08. Your Blood Is Violence (6:44)
09. Walk The Silent Hours (4:51)
10. The Day After The Night Before (4:23)
11. Come Holy Men (5:01)
12. Can’t Buy Yourself Heaven (5:00)

I Magnum sono una melodic hard rock band inglese formata a Birmingham da Tony Clarkin (chitarra) e Bob Catley (voce). Il più significativo successo iniziale dei Magnum fu l’album “Chase the Dragon” del 1982, che raggiunse il numero 17 nella classifica degli album inglesi. Comprendeva diverse canzoni che sarebbero diventate le colonne portanti del live set della band, in particolare “Soldier of the Line“, “Sacred Hour” e “The Spirit“. L’album “Vigilante” del 1986 ha rappresentato una mossa verso il mainstream a causa della produzione del batterista dei Queen Roger Taylor e David Richards. La band raggiunse il suo picco commerciale nel 1988 quando entrarono nella Top Ten britannica per la prima volta con l’album “Wings of Heaven” del 1988, che raggiunse il quinto posto e presentò tre singoli dei Top 40, “Days of No Trust“, “Start Talking Love” e “It Must Have Been Love“.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.