Derek Sherinian - The Phoenix - Album CoverNews 

Derek Sherinian: il nuovo album solista “The Phoenix” in uscita il 18 Settembre 2020

The Phoenix” è il titolo del nuovo album solista del tastierista dei Sons Of Apollo, Derek Sherinian (ex-Dream Theater, Planet X, Black Country Communion), in uscita il prossimo 18 settembre. Ancora una volta Sherinian ha collaborato con il batterista Simon Phillips (ex-Judas Priest, ex-Toto ecc.), con cui ha co-scritto e co-prodotto “The Phoenix”. Ospiti sull’album Tony Franklin (già presente su tutti gli album di Sherinian), il bassista Billy Sheehan (Sons Of Apollo, Mr. Big), i chitarristi Joe Bonamassa, Zakk Wylde, Steve Vai e Kiko Loureiro (ex Angra, Megadeth).

Di seguito il commento di Derek Sherinian:

“Questo è il miglior disco che abbia mai registrato, lo sento dal profondo. Simon (Philipps) e io abbiamo messo tutte le nostre energie in fase di scrittura. Devo ringraziare tutti i fantastici esecutori che hanno preso parte a questo progetto”.

Il disco sarà disponibile nei formati 180g LP + CD, CD digipak in edizione limitata e digitale.

Questa sarà la tracklist di “The Phoenix”:

01. The Phoenix
02. Empyrean Sky
03. Clouds Of Ganymede
04. Dragonfly
05. Temple Of Helios
06. Them Changes (cover di Buddy Miles)
07. Octopus Pedigree
08. Pesadelo

Derek Sherinian, musicista statunitense di origine armena, noto virtuoso delle tastiere. Dopo aver compiuto gli studi musicali presso la prestigiosa scuola di musica Berklee, Derek Sherinian si fece notare dal grande pubblico attraverso la collaborazione con Alice Cooper, a cavallo degli anni novanta, che lo volle in tour con lui durante quel periodo. In seguito collaborerà anche con i Kiss nel tour promozionale di Revenge, durante il quale fu registrato Alive III.
Dopo i Kiss, per il tastierista di Laguna Beach arriva la svolta: partecipa ai provini per rimpiazzare Kevin Moore nel gruppo dei Dream Theater e viene ingaggiato a tempo determinato come turnista per tutta la durata del tour di supporto all’album “Awake“. Terminato il tour, i Dream Theater decidono che è l’uomo che fa per loro e viene assunto definitivamente come membro effettivo del gruppo, con cui realizzerà in seguito l’EP “A Change of Seasons” e l’album “Falling into Infinity“.
Esaurite le date della tournée del 1998 viene allontanato dal gruppo per far spazio a Jordan Rudess. Dopo l’esperienza passata nei Dream Theater, Sherinian intraprende la carriera da solista, che lo vede lavorare con alcuni dei musicisti più significativi del panorama rock e fusion. Ricordiamo le collaborazioni con Zakk Wylde, Simon Phillips, Steve Lukather, Al Di Meola, Allan Holdsworth, Steve Stevens, Slash, John Sykes e molti altri. Fonda i Planet X, insieme al batterista Virgil Donati e al chitarrista Tony Macalpine, che riscuote buoni consensi di pubblico e critica grazie al mix di progressive e fusion, assemblati con uno stile che col tempo diverrà un vero e proprio marchio di fabbrica.
Da segnalare inoltre le collaborazioni ormai stabili con Billy Idol, dal 2002, e con il noto chitarrista Yngwie Malmsteen, che lo hanno visto partecipe sia in sede live che in studio. E’stato anche membro del supergruppo Black Country Communion, insieme a Glenn Hughes al basso e voce, Joe Bonamassa alla chitarra e Jason Bonham alla batteria.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.