Ghost - Tribulation - All Them Witches - The Ultimate Tour Named Death 2019 - PromoNews 

The Ultimate Tour Named Death: i Ghost a Mantova il 5 Dicembre 2019

The Ultimate Tour Named Death; Dopo aver girato in lungo e in largo l’America e l’Europa, i Ghost torneranno on the road il prossimo inverno in tutte le arene. Il tour inizierà il 16 novembre da Nottingham (UK) e si concluderà il 19 dicembre a Toulouse in Francia. La tappa italiana è prevista il 5 DicembreE presso la Grana Padano Arena di Mantova. “The Ultimate Tour Named Death è in supporto all’ultimo loro album intitolato “Prequelle“, già entrato nelle top 10 di 15 paesi e vincitore di un paio di Grammy. E’ stato, di fatto, uno dei dischi rock/metal più amati ed attesi del 2018. Dal vivo i Ghost sono impressionanti: lo stile scenografico si sposa perfettamente alle atmosfere esoteriche ricreate ad ogni concerto… Sarà indubbiamente uno show memorabile per tutti gli appassionati di buona musica. Ad aprire il tour dei Ghost saranno le band All Them Witches e Tribulation.

The Ultimate Tour Named Death: i Ghost a Mantova – I Dettagli:

Ghost + All Them Witches + Tribulation 05.12 Mantova, Grana Padano Arena
Apertura porte: ore 18.00
Tribulation: 18.30
All Them Witches: 19.40
GHOST: 21.00
Biglietti in vendita a partire dalle ore 11.00 di venerdì 12 luglio su Ticketone.

Evento facebook -> link

Nel 2010 i Ghost hanno pubblicato la loro prima demo di tre tracce, seguita dal singolo in formato 45 giri “Elizabeth/Death Knell” e dall’album di debutto “Opus Eponymous“. I testi presentano un’impronta esoterica e fortemente satanista, facilmente riconoscibile già dai titoli di alcune canzoni, quali “Deus Culpa“, “Satan Prayer” e “Depth of Satan’s Eyes“. Questa tendenza è accompagnata dall’atmosfera misteriosa e macabra che si crea durante le esibizioni live. Infatti il nome dei componenti della band è ignoto e il cantante, autodefinitosi “Papa Emeritus“, si esibisce col volto truccato da teschio ed un abito cardinalesco, modificato per l’occasione con l’aggiunta di croci rovesciate che richiamano all’anticlericalismo del gruppo; gli altri membri, ovvero i due chitarristi, il bassista, il batterista e il tastierista, si esibiscono incappucciati con tuniche e maschere nere e sono spesso indicati come “Nameless Ghouls“, rappresentanti i 5 elementi della natura, proprio per la loro natura spettrale e per il fatto che i loro nomi non sono stati resi noti.
In un’intervista condotta da Australian Hysteria Magazine ad un Nameless Ghoul, la band ha dichiarato di aver preso ispirazione da gruppi underground black metal dei primi anni novanta tra i quali Mayhem, Sarcófago e Devil Doll per il loro aspetto cupo ed oscuro. I Ghost hanno accompagnato il gruppo Paradise Lost durante il “Draconian Times MMXI tour” nell’aprile del 2011. Nello stesso anno, l’11 giugno, la band sevedese ha partecipato al Download Festival nel Regno Unito sul Pepsi Max Stage. Il gruppo ha preso parte anche al “Defenders of Faith III Tour” con Tri

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.