Todd La TorreNews 

Todd La Torre: in arrivo l’album solista del cantante dei Queensrÿche

Todd La Torre, cantante dei Queensrÿche, ha dichiarato lo scorso 01/05 sul proprio profilo che sta definendo gli ultimi dettagli sul suo primo disco solista dopo tanti anni di lavoro. Lo scorso marzo, Todd dichiarò inoltre che avrebbe utilizzato questo periodo di pausa a causa del Coronavirus per scrivere alcuni brani in più e dar vita a brani già scritti su alcune vecchie demo con il suo migliore amico Craig Blackwell. Ha dichiarato inoltre che anche con i suoi compagni di avventura nei Queensrÿche stanno approfittando da questa pausa forzata per lavorare su nuove idee al follow up di “The Verdict” uscito lo scorso anno.

Di seguito le parole di Todd La Torre

“Ho ancora alcuni dettagli su qualche canzone da definire per il mio album solista. Gli altri sono praticamente fatti e registrati a parte qualche parte solista. La release è prevista per quest’anno e ne sono super orgoglioso”.

Todd La Torre è un cantante e batterista americano. È membro del gruppo progressive metal Queensrÿche ed ex cantante dei gruppi Crimson Glory e Rising West. Originario di San Pietroburgo , in Florida , ha imparato a suonare la batteria in giovane età. Prima di diventare un musicista a tempo pieno, La Torre era un tappezziere di professione da vent’anni, avendo posseduto un’azienda di tappezzeria per diciotto anni. A La Torre piaceva cantare, e sebbene di solito cantasse come voce di sottofondo, non era abbastanza sicuro del suo modo di cantare. Rimarrebbe un batterista per 24 anni. La sua carriera di cantante iniziò quando divenne il cantante principale dei Crimson Glory all’età di 35 anni, e successivamente per i Queensrÿche. Si è esibito per la prima volta con i Crimson Glory ospite al ProgPower X il 12 settembre 2009, ed è stato formalmente annunciato dalla band come cantante e frontman nel maggio 2010, in sostituzione del cantante Wade Black. La voce e lo stile di canto di La Torre sono stati paragonati a quelli di Geoff Tate negli anni ’80 e nei primi anni ’90.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.