Tony CostanzaNews 

Tony Costanza: morto il primo batterista dei Machine Head

Tony Costanza, primo batterista dei Machine Head, è morto all’età di 52 anni. Costanza si è unito alla band nel 1992 e ha preso parte ai primi tre loro spettacoli. Lasciò il gruppo nell’ottobre 1992 e fu sostituito da Chris Kontos, che fece il suo debutto dal vivo il mese successivo. Il cantante/chitarrista dei Machine Head Robb Flynn, l’ha ricordato con un post su Instagram.

Di seguito il post del cantante/chitarrista Robb Flynn:

“Ho appena ricevuto la notizia della morte del batterista originale dei Machine Head, Tony Costanza. Sono molto rattristato. Tony è stato coinvolto, in un modo o nell’altro, in circa metà delle tracce di “Burn My Eyes” e siamo rimasti amici per tutti questi anni. Prego chiunque ne sappia di più di scrivermi”.

La sua scomparsa è stata annunciata anche da Afzaal Nasiruddeen, suo ex compagno di band nei Crisis, in un post su facebook.

Di seguito le parole di Afzaal Nasiruddeen

“È con un peso sul cuore che devo accettare e informare tutti gli interessati che oggi ho perso mio fratello, compagno di band, amico e fratello”.

Tony Costanza è stato il primo batterista della band heavy metal americana Machine Head, suonando con loro dal 1992 al 1993. Costanza ricevette lezioni di jazz dal migliore amico di Buddy Rich, Irv Kluger. E’ stato Influenzato da batteristi come Dave Lombardo, Gene Hoglan e Terry Bozzio, che Tony considerava il suo batterista preferito. Costanza ha fatto due concerti con i Machine Head. Una festa per kegger / house a Oakland e il primo spettacolo ufficiale dei Machine Head a Las Vegas, NV, il 29 agosto 1992. Nel 1993, decise di lasciare la band, affermando di farlo perché era molto giovane e nuovo a suonare la batteria. Ha sofferto molto per la perdita e non dimenticherà mai di non aver mai suonato nella sua band preferita, ma doveva fare ciò che era salutare per lui e la band. Gli è stato persino chiesto di ricongiungersi, se aveva alcune parti molto solide sull’aspetto del abbasso, ma sentiva ancora di non poter dare alla band ciò di cui avevano bisognoConstanza è deceduto il 4 agosto 2020, a 52 anni.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.