Trivium - Parco Del Castello - Tour 2017 - PromoNews 

Trivium in Italia: due date live ad Agosto 2017

Trivium in Italia.
La Vertigo ha annunciato che la metalcore band americana Trivium sarà special guest dei Megadeth l’8 agosto al Carroponte di Milano e suonerà da headliner al Parco del Castello di Gradisca d’Isonzo (Gorizia) il prossimo 23 agosto.

I Trivium sono un gruppo metalcore con forti influenze thrash metal originario di Orlando, Florida, che esordì nel 1999 con sonorità metalcore per poi diventare, intorno al 2006, una delle più promettenti band thrash metal della scena musicale, favoriti anche dalla giovane età dei componenti (Matt Heafy e Nick Augusto i più giovani, sono nati nel 1986). Il nome del gruppo deriva dall’omonimo termine latino trivium che indicava l’incrocio tra le tre principali scuole di insegnamento: grammatica, retorica e dialettica. Il loro terzo album “The Crusade” si è piazzato alla posizione numero 25 nella classifica Billboard 200 ed è entrato nella top 10 nelle classifiche inglesi. Ascoltando il suono prodotto dai Trivium, è facile capire che la principale fonte d’ispirazione del gruppo è stata fornita dalla storica e pluripremiata band thrash metal Metallica. Infatti il giovane quartetto di Orlando ripropone, fra le altre, cadanze espresse dalla band californiana. Inoltre l’emissione vocale e l’atteggiamento sul palco del cantante Matt Heafy sono molto simili a quelli di James Hetfield. Grazie anche a queste qualità, i Trivium sono stati definiti da moltissimi critici come i “Metallica del nuovo millennio” e l’album “Ascendancy” è stato a sua volta definito “Il “Master of Puppets” del nuovo millennio”, ma alcuni li hanno anche criticati ed imputati di scarsa qualità e fantasia.
Altre importanti influenze musicali provengono da gruppi metal come i Pantera, i Testament, gli Iron Maiden, i Megadeth e gli Annihilator, di cui i Trivium non hanno mai nascosto l’apprezzamento, spesso esibendone cover durante i loro concerti.

Trivium Line Up:
Matt Heafy – voce, chitarra ritmica
Corey Beaulieu – chitarra solista, cori
Paolo Gregoletto – basso, cori
Alex Bent – batteria

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.