Un Brano Contro Le Mafie 2016 PromoNews 

Un brano contro le mafie: termine ultimo prorogato al 16 Aprile 2016

E’ stato prorogato al 16 aprile il termine ultimo per il contest “Un Brano contro le mafie”, che avevamo già annunciato.
Il concorso è promosso dall’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio, Abc – Arte Bellezza Cultura e Lazio Innova e si rivolge alle scuole di ogni ordine e grado e ai tanti gruppi musicali studenteschi della nostra regione che attraverso la musica e il talento artistico arricchiscono il panorama musicale del Lazio.

Oggi più che mai abbiamo bisogno dell’energia positiva degli studenti e della forza dirompente della musica, delle sue parole e dei suoi giovani protagonisti per lanciare una vera e propria rivoluzione della legalità. La musica è armonia, sfida il silenzio e la rassegnazione, scuote le coscienze e crea consapevolezza. E’ un linguaggio universale col quale esprimere desideri di giustizia e cambiamento, veicolando messaggi di impegno civile che danno vita ad importanti processi di partecipazione.

La nostra regione non è immune dalla presenza pervasiva delle mafie ed è quindi necessario che tutti i cittadini del Lazio si sentano protagonisti affinché nella società crescano anticorpi di legalità e responsabilità.

PARTECIPA ANCHE TU, inviando un brano inedito in formato mp3 a questa mail

Un brano contro le mafie – requisiti di partecipazione

Il brano, di qualsiasi genere musicale, non deve superare i 3,5 minuti e deve essere accompagnato da una scheda che contenga nome del gruppo/artista e breve descrizione del gruppo indicando scuola o scuole di iscrizione dei componenti e il recapito di uno dei componenti del gruppo musicale. Per quanto riguarda la partecipazione degli istituti scolastici, l’invio del brano deve essere inviato a firma del dirigente scolastico. Il brano deve pervenire entro il 16 aprile 2016.

Una commissione di esperti selezionerà 10 brani che verranno eseguiti dai rispettivi gruppi musicali in un concerto che si svolgerà a Roma il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Dalla registrazione live del concerto verrà poi prodotto un cd che verrà distribuito in tutte le scuole del Lazio.

Alla fine del concerto, tra i dieci partecipanti, verranno selezionati due gruppi musicali, uno proveniente dalle scuole superiori e l’altro dagli Istituti Comprensivi che riceveranno un premio di 3,000 euro ciascuno in buoni per l’acquisto di strumenti musicali.

C’è tempo fino al 16 Aprile per partecipare, qui tutte le informazioni > link

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.