W-Play Contest 2017: concorso per giovani voci italiane

/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpg/wp-content/uploads/2017/07/w_play_contest_2017_DSC01660.jpgW-Play Contest 2017: concorso per giovani voci italiane

Uno spazio di visibilità pensato per giovanissimi, è questa la sfida del W-Play Contest 2017. Il format, prodotto da Wave Tv Italy, vuole conoscere gli artisti, la loro storia ed il loro progetto, attraverso interviste e live. Per questo è stato ideato un percorso di 3 tappe live, che stanno prendendo vita sul palco di Spazio Ardeatina, a Roma. In queste 3 serate verranno scelti 6 artisti, selezionati per la finale del 29 luglio.

Ad ogni tappa, una giuria di esperti decreterà il vincitore sulla base di energia, presenza scenica e vocalità. Il progetto infatti è pensato, come ormai siamo abituati dai media, per cantanti più che per musicisti. Cosa che mi fa sentire piuttosto tranquilla nello scrivere questo articolo, essendo io stessa una cantante.

Il vincitore del W-Play contest si aggiudicherà svariati premi, tra cui la distribuzione di un EP sui digital store, la registrazione di un brano presso uno studio professionale, la realizzazione di un video clip, un servizio fotografico, servizio di ufficio stampa e promozione dell’EP, uno speciale in onda su Wave Tv ed un’intervista radiofonica presso la radio partner del contest.

Il 14 luglio è andata di scena la seconda serata del W-Play Contest 2017, iniziata intorno alle ore 22:00. Al microfono troviamo un energico Marzio Parisi che presentata egregiamente la serata e riesce ad annullare l’impatto di qualche problema tecnico nato durante la serata. Tra i giudici troviamo Alessia Sonnino (speaker radiofonica), Stella Antor (concorrente di X Factor) e Guido Faro (organizzatore del contest).

W-Play Contest 2017 guest: Contrasto

A salire per primi sul palco troviamo un gruppo pop-rock italiano, i Contrasto. La band non partecipa al contest, ma fa parte degli ospiti della serata. Il loro set è composto da 3 brani “Casa Mia“, “E La Terra Trema” e “Mi Cercherai“.
I Contrasto sono attivi già dal 2003 ed hanno alle spalle due album: “Le Conseguenze Mie” (2012) e “Amplessi Dell’Anima” (2015).  In questo periodo estivo la band è impegnata in diversi live e nella scrittura di nuovo materiale per il terzo album.

Il sound proposto è molto melodico, pensato per essere godibile e adatto a tutte le orecchie, in pieno stile rock italiano. Facciamo un grosso in bocca al lupo a questa band che, nonostante vari cambi di line up, è ancora attiva e speriamo di poterli rivedere presto.

Martina

Dopo aver ascoltato i Contrasto, ecco che inizia il concorso e si passa a suoni decisamente più pop.
La prima concorrente a salire sul palco si chiama Martina. Così come quasi tutte le vocalist dopo di lei, ha scelto di esibirsi eseguendo la cover di un super classico italiano: “E Penso a Te” di Lucio Battisti. Scelta che risulta piuttosto adatta alla voce di Martina, intonata ed espressiva.

Peccato solo che le performance siano tutte su base preregistrata e non su musica suonata. Poco male comunque, visti i dati anagrafici: avremo tutto il tempo di scoprire come se la cavano questi giovani artisti con basi suonate live.

Giulia Allegrezza

La terza performance è quella di Giulia Allegrezza, anche lei concorrente del contest. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un classico famosissimo, che già molti artisti hanno proposto come cover. Giulia esegue “Se Telefonando” di Mina. Chiunque si confronti con brani come questo sa che le difficoltà sono molteplici, non solo nel paragone con un’artista universalmente riconosciuta come una delle migliori performer di sempre, ma anche nell’interpretazione di un testo complesso e nella capacità espressiva su note quasi parlate. Probabilmente Giulia ne è del tutto cosciente, perché sembra molto emozionata. La sua voce per altro ha delle venature che verrebbero particolarmente valorizzate su brani di stampo rock. Aspettiamo quindi di poterla riascoltare anche in altre occasioni.

Patrick

Sale sul palco il primo artista maschile del contest, Patrick, che esegue un suo rap dal titolo “#Musica“.  Non essendo la mia materia non posso in questo caso dire molto sulla performance. Posso invece rendere note le difficoltà a fotografare un Patrick che sul palco non ha avuto un attimo di pausa.

Eliseo

E’ quindi la volta di un altro concorrente, che prende il nome di Eliseo. L’artista si fa attendere, poiché, a causa di un errore nella scaletta, non era ancora pronto con l’abito di scena. Marzio infatti lo presenta come un instant performer. Dopo diversi richiami, Eliseo sale finalmente sul palco, munito di guantoni da boxe ed esegue il suo brano “Cuore Vulcano“.

Martina Joy

Prosegue il W-Play contest 2017 con l’esibizione di Martina Joy. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un brano inedito, “In The Name of Love“. Decisamente sicura sul palco, è evidente che Martina (16 anni) sta lavorando per avviare una carriera nel campo musicale e molto probabilmente riuscirà nell’intento.

Eleonora Canuti

Siamo ormai nella seconda parte della serata e viene annunciata la 7° concorrente. Un contest quasi del tutto al femminile in questa serata. Arriva sul palco Eleonora Canuti. Per lei la scelta ricade su “Sola” di Nina Zilli ed uno stile vocale che richiama quello di Mina, (che evidentemente è apprezzata anche dalle giovanissime).

W-Play Contest 2017 guest GiroInSi

A questo punto il contest si ferma per dare spazio ad un’altra guest band, anche stavolta di stampo pop-rock. Sergio De Bella, frontman dei GiroInSi, non perde tempo e preso il microfono presenta subito la band, il CD e ringrazia l’organizzatore della serata, Guido, che segue i GiroInSi anche nelle loro attività artistiche. Il tempo delle presentazioni e dei ringraziamenti è giusto quello che serve alla band per montare la strumentazione sul palco, poi si parte. Il set inizia con “Il Futuro E’ Già Qui“, prosegue poi con “Basta“, per chiudere con “Mattoni su Mattoni“. Proprio nell’annunciare quest’ultimo brano il frontman fa sapere che la band è impegnata anche sul sociale ed ha partecipato a diversi eventi di beneficienza con “Mattoni su Mattoni“.

Il sound dei GiroInSi è quello tipico del rock Italiano, così come lo spirito che li anima. Come scrivono sulla loro pagina facebook: “Non sappiamo dove possiamo arrivare né quanto lungo e tortuoso sia il tragitto, ma quello che davvero conta nella musica come nella vita è …GODERSI il viaggio!”.

Eleonora Pieralisi (Norah Lisi)

Marzio chiama quindi sul palco l’ultima artista di questa sera: Eleonora Pieralisi. Inizialmente sembra che la base per farla esibire non sia disponibile, o almeno così ci dicono. Marzio ed Eleonora allora si preparano per un’esibizione a cappella, ma ecco che a sorpresa partono le note di “The Scientist” dei Coldplay su cui Eleonora può esprimere la sua passione per questo brano.

W-Play Contest 2017 guest: Stella Anton

A questo punto siamo giunti quasi alla fine della serata, ma il presentatore annuncia una ulteriore act a sorpresa e chiama sul palco uno dei giudici di questa sera, Stella Anton, concorrente della prima edizione di X Factor. L’artista si cimenta in una energica performance di “Simply The Best” di Tina Turner, apprezzata ed applaudita da tutto il pubblico.

Sofia Barzotti

E’ allora il tempo dell’ultima concorrente del W-Play Contest: Sofia Barzotti, un’altra ragazza giovanissima. Marzio fa sapere che è la più giovane di tutto il contest. Sofia canta sulle note di “Fallin’” di Alicia Keys. Anche in questo caso l’esecuzione è ben fatta e c’è sicuramente un buon potenziale su cui lavorare nei prossimi anni.

Al termine delle esibizioni i giudici fanno sapere che sono stati assegnati tutti i punteggi e che i risultati verranno pubblicati sulla pagina facebook del W-Play. Presto sapremo quindi chi ha passato il turno e chi ritroveremo alla finale del 29 luglio.

Author Description

Francesca Flati

Francesca Flati

Studia da sempre il bel canto, distribuisce perle di marketing strategico, vive per la musica, è webmaster per hobby. Ama la scienza e l'arte, adora i portoni aperti e non si accontenta di percorrere una sola strada per volta, la sfida è riuscire ad essere in più posti contemporaneamente.

No comments yet.

Join the Conversation