Evergrey - The Atlantic - Album CoverNews 

Evergrey: il nuovo video “Weightless”

Weightless” è il nuovo videoclip ufficiale che la band svedese Evergrey ha reso disponibile in streaming. Il pezzo è contenuto nel prossimo album della band, che si intitolerà “The Atlantic” e sarà pubblicato il prossimo 25 Gennaio per AFM Records.

Guarda qui il video di “Weightless

Questa sarà la tracklist di “The Atlantic”:

01. A Silent Arc
02. Weightless
03. All I Have
04. A Secret Atlantis
05. The Tidal
06. End Of Silence
07. Currents
08. Departure
09. The Beacon
10. This Ocean

Gli Evergrey sono una band progressive/power metal formata a Göteborg, Svezia. La band è stata fondata nel 1996 da Tom S. Englund e il loro album di debutto è “The Dark Discovery” pubblicato nel 1998. Gli Evergrey hanno pubblicato nel Settembre 2008 il loro settimo album studio, intitolato “Torn“. Dopo le dimissioni del vecchio bassista, gli Evergrey hanno ingaggiato l’ex-Stratovarius, Jari Kainulainen. Le 20000 copie dell’edizione limitata contenente la bonus trackCaught In a Lie” sono state vendute in poche settimane. L’8 maggio 2010, attraverso un comunicato del frontman Tom S. Englund, viene annunciata l’uscita dal gruppo di Dahnage, Ekdahl e Kainulainen rispettivamente chitarrista, batterista e bassista, e contemporaneamente la loro sostituzione con Marcus Jidell (chitarra, ex Royal Hunt), Johan Niemann (basso, ex Therion) e Hannes Van Dahl (batteria). Le tematiche degli Evergrey sono tipicamente cupe. Oltre al tema della morte e della solitudine, vi sono spesso riferimenti a paranoia, alienazione (“In Search of Truth“) e un intero album basato sul tema del controllo intellettuale sugli ignoranti ad opera dei carismatici leader religiosi (“The Inner Circle“). “Recreation Day” è un album che tratta diverse questioni; variando dalla paura della Morte, il lutto, e il dolore in generale. Attimi che contribuiscono ad un forte concetto di ri-creazione di se stessi. Tali idee sono esplorate da diversi punti di vista, dalla meditazione del suicidio ( “As I Lie Bleeding“), lutto dopo un funerale ( “I’m Sorrycover di Dilba Demirbag’s) e la gente che muore guardando indietro sui loro “imperdonabili” peccati (“Unforgivable“). “Unforgivable” utilizzato anche come catalizzatore per il prossimo album, “The Inner Circle“, che si è occupato degli stessi due problemi descritti nella canzone: la religione e gli abusi sui minori.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.