Recensioni Nazionali 

Recensione di W.H.I.P. (Wait Hell In Pain)

Il progetto W.H.I.P. (Wait Hell in Pain) nasce nel settembre 2011 con l’intenzione di proporre un repertorio hard rock con influenze metal, ma solo nello scorso febbraio e dopo alcuni cambi di line-up la band riesce a pubblicare il suo primo EP. E’ proprio in questo periodo che la band trova la propria identità musicale virando verso il Metal. La band è anche molto impegnata nell’attività live sul suolo romano e non solo.

Quello dei Wait Hell in Pain è un genere piuttosto in bilico tra l’hard rock e il metal più classico, certo con solo 3 brani da analizzare non è semplice esprimere un giudizio, ma ciò che personalmente mi ha colpito è la bontà dei brani a livello strumentale e la personalità che tutta a band ci ha messo nell’interpretazione e nell’esecuzione dei brani, stessi tuttavia devo fare un appunto negativo, poiché è stato il primo elemento che mi è saltato all’orecchio al primo ascolto; la voce è assolutamente bellissima, ma in diversi punti l’ho trovata un po’ fuori contesto a livello di genere musicale, e a tratti poco connessa con lo svolgimento dei brani.

Come sempre quando si tratta di EP d’esordio, mi sento in dovere di fare ai Wait Hell in Pain, il mio più grande in bocca al lupo per il futuro, sicuramente le qualità ci sono e avranno modo di farle uscire ancora di più nei prossimi lavori.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.